Contrada Marina Campagna
3664457851
amacilento@gmail.com

Fico Bianco del Cilento

...il cilento a portata di mano...

Fico Bianco del Cilento


Notice: Undefined offset: 1 in /var/www/vhosts/h587963.linp056.arubabusiness.it/amacilento.com/wp-includes/media.php on line 712

Notice: Undefined offset: 1 in /var/www/vhosts/h587963.linp056.arubabusiness.it/amacilento.com/wp-includes/media.php on line 714

Notice: Undefined offset: 1 in /var/www/vhosts/h587963.linp056.arubabusiness.it/amacilento.com/wp-includes/media.php on line 717

Notice: Undefined offset: 1 in /var/www/vhosts/h587963.linp056.arubabusiness.it/amacilento.com/wp-includes/media.php on line 67

 

Fico bianco del cilento
Il fico bianco, insieme agli ulivi, può essere considerata la pianta tipica del Cilento.

La denominazione geografica protetta, conosciuta in tutto il mondo, si riferisce ai fichi della specie della cultivar “Dottato” essiccato.

Le piante erano principalmente cresciute ai limitari delle vigne o negli orti vicino le case. Il procedimento per farli seccare al sole consentiva l’approvvigionamento per i mesi invernali.

I Fichi bianchi del Cilento non si presentano molto grossi e la maggior parte della maturazione avviene da metà agosto. Questo permette di seccarli al sole di Settembre.

Questo processo di essiccazione al sole di settembre viene tutt’ora adoperato nella stessa maniera del antico procedimento usato dai nostri nonni.

I fichi vanno tagliati in due, solo i più piccoli posso essere lasciati interi, e vengo predisposti su graticci di canne intrecciate. L’esposizione al sole deve protrarsi almeno per una settimana. Può anche arrivare a due settimane se si presentano giornate di sole coperto.

I graticci devono essere rientrati prima che l’umidità della sera possa intaccare il procedimento di essiccazione.

Vine definito fico bianco del Cilento per via del colore, giallo chiaro uniforme, che il frutto assume durante l’essiccazione.

Molto richiesti sono i fichi farciti dorati al forno e farciti con pezzetti di noci, nocciole, buccia di arancia e limone e a volte ricoperti di cioccolata. Nella versione farcita diventano un classico piatto per le feste natalizie cilentane.

In commercio è facile trovarli nella versione tradizionale “steccata”, cioè infilati in due stecche di legno separate a formare due file.

Le qualità del fico bianco del Cilento sono dovute, proprio, all’ambiente di coltivazione. L’azione della vicinanza del mare e la posizione protetta dalle fredde correnti invernali in sincronia con la buona fertilità del terreno e la quantità delle pioggia, rappresentano le condizioni climatiche e geologiche ideali per la produzione di questo frutto.

Lascia un commento